Iniziative

Il Premio Francesca Martini per il miglior poster in ricerca oncologica nasce da una collaborazione di NAnA onlus con la Società Italiana di Biofisica e Biologia Molecolare (SIBBM). Una giuria internazionale di scienziati sceglie il miglior poster tra quelli esposti al Seminario annuale della SIBBM.

Nella quarta edizione del Premio, il 13 giugno 2019, è stato premiato Emanuele Monteleone per il poster “STAT3-dependent pluripotency control via the stam-cells specific long non-coding RNA LincS1“. Qui il suo C.v.

Il Seminario SIBBM 2019 “Frontiers in Molecular Biology” ha avuto luogo dall’11 al 13 giugno a Bologna.

Premio Francesca Martini per il miglior poster in ricerca oncologica

VINCITORI

2016  Stefano Amente dell’Università Federico II di Napoli per il poster “High-resolution genome profiles of 8-oxodeoxyguanine, γH2AX and NBS1 reveal their co-association at transcribed long genes“. Per approfondimenti clicca qui.
2017  Davide Cassani  per il poster “Cryo electron tomography of actomyosin cortex in isolated blebs“. Questo il suo c.v.
2018  Valeria Rosato dell’Università del Sannio di Benevento per il poster “miR-27a-3p is a master regulator of metabolic reprogramming in colorectal cancer“. Questo il suo c.v.

 

 

In Evidenza, Iniziative, Novità

Il Progetto “Le Cellule di Francesca

 Caratterizzazione molecolare della leucemia acuta 

Questo progetto è il risultato di una collaborazione tra il gruppo del Prof. Gennaro Ciliberto, direttore scientifico dell’IFO, e il Laboratorio di Diagnostica Oncoematologica avanzata dell’Università di Roma Tor Vergata, diretto dalla Prof.ssa Maria Teresa Voso. Nel corso dell’ultimo anno è stata realizzata una piccola banca del DNA familiare che ha permesso un confronto tra campioni diversi di DNA al fine di ricercare possibili mutazioni presenti nelle forme leucemiche familiari, che possano aiutarci a spiegare la eventuale ricorrenza di queste malattie nella stessa famiglia. Eventuali nuove mutazioni identificate attraverso lo studio delle cellule di Francesca potranno poi essere convalidate utilizzando l’ampia casistica di leucemie mieloidi acute, disponibile presso il Laboratorio di Diagnostica Oncoematologica.

Inoltre, l’analisi del DNA estratto dalle cellule leucemiche di Francesca mediante la procedura chiamata Whole Exome Sequencing (WES) ci permette lo studio della presenza di mutazioni specifiche della leucemia, che possono essere associate alla aggressività della malattia e alla spiccata tendenza alle complicanze emorragiche.

Ciò che appare importante oggi è giungere a identificare alterazioni geniche o marcatori che consentano una diagnosi precoce di queste forme aggressive, in altre parole segnali “predittivi” di una malattia che può scatenare all’improvviso gravi emorragie. Il fine ultimo è quello di instaurare precocemente una terapia rapida e efficace e individuare strumenti di prevenzione di queste gravi complicanze.

La prima versione del Progetto “Le Cellule di Francesca“, una caratterizzazione molecolare della leucemia acuta, è stata presentata in questo depliant diffuso durante la caccia al tesoro “La Nave di Nana” il 7 luglio 2018.

 

Iniziative, Novità

Bando2019

Da una collaborazione tra NAnA onlus e Frontiers Music nel 2016 nasce NAnA Music – Borse di studio per giovani musicisti rock tra i 15 e i 18 anni economicamente e/o socialmente svantaggiati.

Quest’anno Nana Music è alla quarta edizione. Le borse di studio sono gratuite e con una durata di un anno, rinnovabile fino a tre. Si svolgono presso la Sonus Factory di Roma, 800mq di studi musicali.

I giovani musicisti possono concorrere per: chitarra – basso – batteria – canto – piano o tastiere.

Contattateci per partecipare alla prossima audizione!! 

Bando Nana Music 2019